Fascismo mainstream

17,00

Il fascismo è un fenomeno che appartiene esclusivamente al passato o si può riproporre davvero nel futuro?

Dirimere questo nodo è fondamentale per capire l’avanzata dell’estrema destra, il successo di tesi xenofobe e suprematiste, l’ingresso nel dibattito pubblico di concetti e riflessioni fino a poco tempo fa ritenuti impresentabili.

Valerio Renzi, giornalista e scrittore, ha partecipato negli ultimi anni come relatore o auditore a una gran quantità di dibattiti sui temi del razzismo, dell’avanzata dell’estrema destra, sull’azione dei gruppi neofascisti e neonazisti.

Si è reso conto che c’era l’esigenza di iniziare ad affrontare la questione con una prospettiva differente, abbandonando un approccio puramente descrittivo ed entrando nello specifico del perché quella che sembrava un’ideologia definitivamente sconfitta dalla storia si riaffacci sullo scenario contemporaneo, raccogliendo consensi e determinando il senso comune.

La tendenza maggioritaria di giornalisti, intellettuali, esponenti politici democratici, progressisti, è quella di pensare i propri avversari come privi di idee.

Le parole d’ordine e i discorsi dei fascisti e della destra vengono presentati semplicemente come un’ideologia bestiale, una sorta di deviazione patologica da quello che è giusto e naturale.

Con un linguaggio che mischia la politica e il pop, Valerio Renzi ci sfida nel racconto di un Fascismo Mainstream, una destra che fa egemonia anche dal punto di vista culturale e che chiede di guardarla con lenti nuove e con una grammatica che non può limitarsi a definirsi antifascista.

67 disponibili

Descrizione

Titolo: Fascismo mainstream
Autore: Valerio Renzi
ISBN: 9788860447852

COD: 9788860447852 Categoria: Tag: