Slider

Ultime uscite in libreria

Blog

News e Eventi

Fandango Libri Social

  • Instagram

    • Oggi sono venticinque anni che ho ucciso mia sorella Nessuno
      13 ore ago "Oggi sono venticinque anni che ho ucciso mia sorella. Nessuno lo ha mai detto ad alta voce ma io so sentirli forte e chiaro, i pensieri degli altri. Quelli scomodi, poi, hanno un rumore particolare, fanno un suono costante e lento come le onde che sbattono nel porto, come i tacchi alti mentre continui a camminare, resistere e sorridere. Mia madre dice che non è stata colpa mia. Mia madre li indossa spesso i tacchi alti." Tratto da "Nel mare c'è la sete" di  @ericamou , pubblicato da  @fandangolibri . Un libro sui lati inaspettati delle cose, soprattutto di quelle che appaiono
    • Mi baleni nella mente Ingombrante come lanimale che vive nellacqua
      14 ore ago “Mi baleni nella mente Ingombrante, come l’animale che vive nell’acqua Hai sputato Pinocchio e ti sei tenuto le bugie Mi baleni nella mente Con tutte le tue sfumature imprendibili In foto l’arcobaleno non viene mai bene, tu sì Mi arcobaleni Addobbandomi la faccia di luce Sei piovuto e poi sei passato Dal mare al cielo, in un attimo Il tesoro, però, stava nascosto sulla terra” ~Arcobaleno Su  @astronavemusica  la mia intervista a  @ericamou  in occasione dell’uscita del suo primo libro  #nelmarec èlasete  #ericamou   #fandangolibri   #astronavemusica   #photoconcert 
    • Repost alfieverdicchio with makerepost  loblio philippeforest brama ilariapalomba sakura
    • In questi giorni sto finalmente recuperando libri che non ero
      1 giorno ago In questi giorni sto finalmente recuperando libri che non ero riuscita a leggere nell'ultimo periodo e "La prossima volta il fuoco" di James Baldwin è uno di questi. Pubblicate per la prima volta nel 1963, queste due lettere dell'autore americano vengono riproposte in Italia lo scorso 20 febbraio da  @fandangolibri  nella traduzione di Attilio Veraldi. Baldwin affronta la questione nera negli Stati Uniti, la prima volta rivolgendosi al nipote, un ragazzino confinato in un ghetto e avvertito del fatto che altri - bianchi - hanno già deciso per lui ancor prima che nascesse, che è un essere umano inferiore solo
    • Buonasera cari lettori come state?  Oggi vi parliamo di
      1 giorno ago Buonasera cari lettori, come state? ❤️ Oggi vi parliamo di un romanzo simpatico che con franchezza e senza peli sulla lingua ci fa capire che, a volte, anche una vita apparentemente perfetta si può rivelare piena di dubbi e mancanze. Il titolo in questione è “Nel mare c’è la sete” di Erica Mou, edito da  @fandangolibri  . Un romanzo fresco e scorrevole di cui vi parliamo approfonditamente sul nostro blog, link diretto in BIO! ❤️ Grazie a  @fandangolibri  e in particolare a Riccardo per questa bella collaborazione. ❤️ •Che ve ne pare? Come procedono le vostre letture in questo periodo